RECLAMI E ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO

La Società Regionale di Garanzia Marche s.c.p.a. ha istituito un proprio ufficio reclami per garantire alle aziende clienti che ne avanzino richiesta, risposte sollecite ed esaustive al fine di creare una relazione basata sulla trasparenza e sulla correttezza.

In caso di necessità è possibile inviare un reclamo in forma scritta o per via telematica ai seguenti indirizzi:
SOCIETA’ REGIONALE DI GARANZIA MARCHE S.C.P.A.,
UFFICIO RECLAMI

Via Sandro Totti, edificio 3 - piano 4 - 60131 Ancona
Fax 071/2866504
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SRGM risponderà agli eventuali reclami presentati entro 30 giorni dalla data di presentazione.

Se il Cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro i 30 giorni, prima del ricorso al giudice, può rivolgersi a:

  • Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all’Arbitro si può consultare il sito www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le Filiali della Banca d'Italia, oppure chiedere al Confidi;
  • Organismo di mediazione. Se sorge una controversia con il Confidi, il Cliente può attivare una procedura di mediazione finalizzata alla conciliazione, che consiste nel tentativo di raggiungere un accordo con il Confidi, grazie all’assistenza di un conciliatore indipendente. Per questo servizio è possibile rivolgersi all’organismo di mediazione prescelto: Aequitas Adr di Torino, n. 5 del registro ministeriale, distretto di Ancona.

Resta salva la facoltà di rivolgersi al giudice nel caso in cui il cliente non fosse soddisfatto della decisione dell’ABF o la mediazione si dovesse concludere senza raggiungimento di un accordo.
Se il Cliente intende rivolgersi al giudice, egli deve preventivamente, pena l’improcedibilità della relativa domanda, rivolgersi all’ABF, secondo la procedura sopra indicata, oppure attivare una procedura di mediazione finalizzata alla conciliazione. Nel contratto è possibile pattuire che la mediazione sia esperita presso l’organismo di mediazione di cui sopra. Rimane fermo che le parti possono concordare, anche successivamente alla conclusione del contratto, di rivolgersi ad un organismo di mediazione diverso da quello sopra indicato purché iscritto nell’apposito registro ministeriale.

ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO (ABF)
L’art. 128-bis del Testo Unico Bancario impone alle banche e agli intermediari finanziari l’adesione a sistemi di risoluzione stragiudiziale. La Banca d’Italia ha emanato le disposizioni che prevedono, tra l’altro, gli adempimenti che banche e intermediari finanziari (compresi i Confidi) sono tenuti a porre in essere per aderire al nuovo sistema, denominato Arbitro Bancario Finanziario (ABF).

La Società Regionale di Garanzia Marche ha aderito all’Arbitro Bancario Finanziario entro i termini previsti dalla Banca d’Italia. L’ABF è operativo per il pubblico dal 15 ottobre 2009. Dalla stessa data è consultabile il sito web del sistema stragiudiziale www.arbitrobancariofinanziario.it nel quale sono disponibili oltre alle disposizioni di riferimento, tutte le informazioni sul sistema, la guida pratica all’ABF, il modulo per la presentazione dei ricorsi e le istruzioni per la compilazione.

DOWNLOAD
guida pratica / modulo presentazione / istruzioni

 

SOCIETA' REGIONALE DI GARANZIA MARCHE - scpa
Via Sandro Totti n. 4 - 60131 Ancona
TEL: 071.2900254 - FAX: 071.8853404
MAIL: info@srgm.it - PEC: srgmarche@legalmail.it
PI: 01422550424 - CCIAA n°: AN-130141 - ALBO COOP AN: A100233
EX ART. 106 TUB: 19523.0 - CAP SOC: € 3.342.632

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti.

Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie: per informazioni leggi la nostra cookie policy